BLOG

Vivi con Bobble tutte le news dal mondo della comunicazione, del marketing e della creatività.

TEMPO DI LETTURA STIMATO: 3 minuti

Chiedi ai giovani tra i 15 ed i 25 anni che cosa vogliono fare da grandi. Probabilmente, oltre alle classiche risposte, ti diranno che vogliono diventare degli youtuber famosi. Perché?

23 aprile 2005, una data che a molti di noi non dice nulla, ma che rappresenta l’inizio di una nuova era. Forse neppure gli youtuber famosi la ricordano, nonostante sia da qui che nasce la loro fortuna.
In quel giorno di 14 anni fa viene caricato il primo video su YouTube, la piattaforma che ha completamente rivoluzionato il settore video.

Ci sono versioni diverse sul perché YouTube abbia visto la luce, dato che tra i tre cofondatori – Jawed Karim, Chad Hurley e Steve Chen – non corre esattamente buon sangue.
Due dei tre raccontano che l’occasione galeotta fu una festa in cui tutti stavano girando contenuti video amatoriali, ma nessuno sapeva come condividerli. Possibile che non ci fosse una piattaforma video-sharing online?
Un concetto nuovo e rivoluzionario che ha da subito impattato in maniera forte sul mercato e che ancora oggi non accenna a fermarsi.

I numeri di Youtube

Ti stai chiedendo come si faccia a diventare degli youtuber famosi? In realtà, soprattutto se stiamo parlando di un’idea di business che puoi avere in mente e per cui ti stai interessando a questo canale, il quesito che dovresti porti va declinato più che altro sul perché dovresti farlo.
Come sempre, sono i dati a darci la risposta. Ne estrapoleremo qualcuno di seguito, ma se vuoi avere un quadro ancora più preciso, devi sapere che nel sito di YouTube c’è un’area dedicata propria a questo :

  • 1,9 miliardi di utenti, sono quelli che accedono ogni mese a YouTube
  • 91, sono i Paesi in cui è stata lanciata una versione locale di questo social
  • 80, sono le lingue in cui puoi navigare la piattaforma
  • 95%, la percentuale della popolazione potenzialmente raggiunta dal servizio
  • 40% su base annua, la crescita di fatturato
  • 75%, sono i canali con più di un milione di iscritti
  • 50% su base annua, la crescita di canali che fatturano a cinque cifre

Ok, ora ti è chiaro perché diventare youtuber famosi può rappresentare un punto di svolta enorme per la tua carriera? O perché legare il tuo brand ad uno di loro può portare la tua immagine a livelli di notorietà mai visti?

YouTube e fatturato

Al di la della notorietà, perché è così interessante il fenomeno degli youtuber famosi? Perché sono in grado di generare giri di fatturato da capogiro. Quanto e più di un’azienda.
E, dall’altro lato, hanno un enorme influenza sulla folla di utenti loro seguaci.

Se nel tuo piano web marketing compare la voce “Influencers”, forse è il caso che tu legga attentamente le righe che seguono.

Forbes si è presa la briga di stilare la classifica dei 10 youtubers che fatturano di più al mondo: si parla di oltre 180 milioni di dollari solo tra il giugno 2017 e il giugno 2018, tanto per farti capire.

In prima posizione troviamo un ragazzino, Ryan, che nel canale aperto dai genitori “Ryan ToysReview” prova e descrive giocattoli. Ti stai chiedendo il suo fatturato? 1,5 milioni di dollari.A seguire c’è Jake Paul, 21 anni, rapper ed attore che fa dollari a palate soprattutto con il merchandising.
Al quinto posto dei Paperon De Paperoni di YouTube troviamo Jeffrey Lynn Steininger, la più famosa beauty blogger al mondo con 9 milioni di fan al mondo, che ha anche lanciato una sua linea di cosmetici.

Abbiamo preso tre esempi per farti capire quanto ampio possa essere il panorama e che praticamente per ogni settore potresti trovare yuotuber famosi utili per dare un’impennata di notorietà al tuo brand.

E gli italiani?
Puoi trovare moltissime classifiche online, frutto di diversi fattori considerati come importanti. Per darti informazioni certe, ci siamo rifatti direttamente ai dati di YouTube che ci dicono chi sono i più seguiti.

Ecco i primi tre:

  • FAVIJTV, con 5.059.730 iscritti
  • I Pantellas, con 4.035.689 iscritti
  • ST3PNY, con 3.595.000 iscritti

 

Stai pensando a quale farebbe al caso tuo? Ricordati sempre, ci vuole una strategia di marketing globale dietro: contattaci e la struttureremo insieme!

 

Posta commento

Contattaci per una consulenza gratuita!