BLOG

Vivi con Bobble tutte le news dal mondo della comunicazione, del marketing e della creativitĂ .

TEMPO DI LETTURA STIMATO: 3 minuti

Dopo la rivoluzione digitale, l’accelerazione nella produzione e condivisione dei contenuti, uno strumento “tradizionale” come lo storyboard, può esserci ancora utile? Scopri perché la nostra risposta è sì.

La più grande lezione che dovremmo aver imparato dalla storia è che nulla di ciò che è stato fondamentale in passato diventa di colpo inutile. Va ripensato magari, quello sì.
Ed è così anche per lo storyboard, fase fondamentale nella produzione di un contenuto audiovisivo o multimediale.

In passato lo storyboard veniva disegnato con foglio e matita; oggi le cose sono un po’ cambiate.
Scopriamo insieme come si è evoluto questo strumento, mantenendo un’importanza centrale nella creazione di contenuti pubblicitari ed informativi.

Che cos’è lo storyboard

Partiamo dall’origine, dando una definizione di che cosa sia lo storyboard: una serie di tavole, in formato cartaceo o digitale, all’interno delle quali si racconta la storia che andrà poi trasformata in contenuto multimediale.

Se dunque hai in mente di contattare un’agenzia di comunicazione che segua il tuo storytelling aziendale e ti piacerebbe che ci fosse anche un video tra i media che ti verrà proposto di utilizzare, devi aspettarti uno storyboard da approvare e/o modificare.

Perché altrimenti, come fai a renderti conto se la sequenza di immagini e testo che i consulenti hanno in mente per parlare del tuo brand è davvero quella corretta? Quella che comunica chi sei e che è in grado di rendere il messaggio al tuo target?

Lo storyboard è quindi la sceneggiatura, la sintesi del contenuto multimediale che si andrà a realizzare, che andrà poi ampliato e perfezionato, fino a diventare un perfetto strumento di storytelling aziendale.

Perché è fondamentale per la tua strategia di storytelling

Lo storytelling è oggi di cruciale importanza per una piccola e media impresa.
Solo raccontandoti, chiarendo al tuo pubblico di riferimento quale è la tua value proposition, che cosa fai, in cosa sei diverso dagli altri e dunque perché potresti rappresentare la perfetta risposta ai suoi bisogni, puoi posizionarti nella mente del potenziale cliente.

Una strategia di storytelling coinvolge diversi canali e media: dalle tradizionali campagne pubblicitarie, a video realizzati ad hoc per i social, da articoli blog a landing page.
Ogni strumento ha delle specifiche caratteristiche e va pensato prima di essere messo in campo.

Ecco perché procedere sempre alla creazione di uno storyboard, quando si parla di ideare campagne pubblicitarie di successo che vertano su un materiale video, è quanto mai necessario.

Come si muove un’agenzia di comunicazione quindi quando gli viene chiesto di realizzare per te un video?

Dopo aver ricevuto un brief esaustivo dal cliente, entrano in campo le competenze dell’art director, del motion grapher e del copywriter che dovranno:

  • Pensare una sceneggiatura generale
  • Identificare le fasi chiave della stessa
  • Abbozzare graficamente le scene piĂą importanti
  • Scrivere dei testi orientativi con descrizioni, dialoghi, azioni

Che cosa è cambiato rispetto al passato?

Tornando dunque alla domanda iniziale e cioè se lo storyboard è necessario anche oggi oppure possiamo farne a meno, la risposta è assolutamente sì!

Anzi, è ancora più importante proprio perché come PMI devi ottimizzare ogni investimento in comunicazione e marketing e dunque devi poter avere un’anteprima del materiale che l’agenzia alla quale ti sei rivolto ha intenzione di produrre per te.

In questo modo puoi dare il tuo assenso oppure correggere delle cose che non ti convincono: in fin dei conti, sei la persona piĂą adatta a giudicare se quella storia racconta davvero la tua impresa o meno.

Di certo, rispetto a 20 anni fa, difficilmente ti verranno presentate delle tavole disegnate a mano su dei fogli di carta.
Più probabile che ti venga inviato un pdf o magari un’animatic prodotta con qualche tool specializzato.
Ma il concetto di fondo non cambia: lo storyboard è la genesi del video che ti promuoverà.

Credi di aver bisogno di un video per raccontare chi è il tuo brand?
Contattaci e lavoreremo ad uno storybord giusto per il tuo storytelling!

Contattaci per una consulenza gratuita!