BLOG

Vivi con Bobble tutte le news dal mondo della comunicazione, del marketing e della creatività.

TEMPO DI LETTURA STIMATO: 3 minuti

L’84% delle persone si informa tramite internet prima di compiere un acquisto. Dovrebbe bastare questo per comprendere l’importanza delle recensioni per il tuo business.

La fiducia è qualcosa di molto complesso da conquistare. Ce ne accorgiamo quotidianamente, in prima persona, da qualunque parte della barricata ci troviamo. Per un imprenditore che voglia aumentare le sue possibilità di vendita è fondamentale interrogarsi sull’importanza delle recensioni in ottica di attrazione del potenziale cliente.

Non solo ecommerce

Se pensi di dover valutare l’importanza delle recensioni solamente in rapporto ad un sito ecommerce, è meglio che tu ti ricreda subito.
La grande opportunità, che però è allo stesso tempo anche la maggiore minaccia, del web è che puoi vendere praticamente in ogni momento, senza che sia previsto in realtà un acquisto fisico.

Pensiamo agli account social della tua azienda. I contenuti che pubblichi che scopo hanno? Quello di attirare l’attenzione di chi scrolla quasi annoiato il diario o il feed, certo. Ma questa è solo la punta dell’iceberg: le motivazioni più importanti sono quelle nascoste sotto la superficie.
Vuoi che man mano si interessino sempre di più alla tua realtà, alle tue idee. Che magari inizino a commentare, a farsi coinvolgere. Che, in ultima analisi, quando decideranno che devono acquistare quel servizio o prodotto che vendi anche tu, si ricordino di te e dell’opinione favorevole che hanno costruito nel tempo e ti scelgano.

La stessa cosa accade con i contenuti di un blog, legato ad un sito internet, tranquillamente senza ecommerce. Condividi le tue competenze, il tuo sapere su un determinato argomento. Così da diventare un punto di riferimento, l’alternativa migliore che balenerà nella mente dell’utente nel momento in cui dovrà soddisfare un determinato bisogno legato alla tua attività.

L’importanza delle recensioni non può dunque essere limitata ai soli siti ecommerce perché i nostri comportamenti d’acquisto sono orientati della pregressa ricerca di informazioni che operiamo. Attraverso i social, i blog, i forum, i gruppi, le landing page, le pagine interne di un sito.

Ottimale è dunque fare in modo che ogni strada web che riporta alla tua impresa sia disseminata di recensioni. Ovviamente credibili e in grado di raccontare un’esperienza.

Come dovrebbe essere una recensione perfetta

Se abbiamo dunque chiarito l’importanza delle recensioni a livello aziendale, è opportuno anche sottolineare come non tutte abbiano la stessa valenza.
È normale che la filosofia del “qualcosa è meglio di niente” possa essere sempre considerata vera.
Ma le semplici stelline lasciate nella valutazione Google o Facebook hanno un impatto ben diverso rispetto ad una recensione scritta di proprio pugno.

E, ancora, una testimonianza che racconti la propria esperienza nel dettaglio, entrando nel merito del prodotto o servizio acquistato e della sua specifica funzionalità, ha più peso rispetto al classico “professionisti gentili e preparati”.

Se quindi dovessi trovarti di fronte ad un tuo cliente e avessi il piacere di chiedergli una recensione – che lui stesso potrebbe inserire nei tuoi canali o che provvederai a condividere tu – quali sono le caratteristiche che dovrebbe avere?

  1. Essere firmata o comunque riconducibile ad una persona.

    Se ottieni addirittura di poter mettere la foto, nel caso di una sezione dedicata nel tuo sito web, invece che il nome con il cognome puntato, hai fatto centro. Le persone tendono a fidarsi di più quando possono virtualmente guardare in faccia chi ha fatto una dichiarazione.

  2. Essere specifica.

    La capacità di entrare in empatia e di essere gentili e cordiali è sicuramente un’attitudine apprezzata. Ma chi deve fare un acquisto vuole una risposta molto più primordiale: funziona o no quello che mi vogliono vendere? Se chi lascia la recensione racconta nei particolari la propria esperienza è tutt’altra cosa.

  3. Contenere la narrazione problema/soluzione.

    Le persone vogliono potersi riconoscere quando leggono una recensione. Se il tuo cliente decide di raccontare qual era il suo problema e come il tuo prodotto/servizio è riuscito a risolverlo, guadagni immediatamente punti importanti.

  4. Esplicitare il tuo elemento differenziante.

    Perché alla fine chi ha lasciato la recensione si è fidato proprio di te? È una cosa che gli utenti vogliono sapere e che aumenta la fiducia nei tuoi confronti.

  5. Non essere esagerate.

    Motivo per il quale ti sconsigliamo vivamente di chiedere a parenti, amici, persone che in realtà non hanno avuto alcuna esperienza con la tua azienda. La perfezione non è di questo mondo…e tutti lo sanno molto bene!

Un ultimo consiglio: non essere timido! Se sai di aver fatto un buon lavoro, ora che sai la vera importanza delle recensioni, non esitare a chiedere ad un tuo cliente di lasciartela!

A proposito, se sei uno dei nostri, hai già lasciato il tuo feedback?

Contattaci per una consulenza gratuita!